Archivi categoria: elefantino

Sogni

Standard

Mi capita spesso di sognarti, Ti sognavo anche quando non dovevo, quando era peccato. Ti ho visto dove non potevi essere, in momenti riservatissimi, mi allontanavo disperata e venivo da te. Ho dovuto tenermi alla larga, non perché mi è stato chiesto ma perché ho sempre avuto paura dell'effetto che mi fai. Comportarmi come al solito, ma il solito è un po' ambiguo, mi attrai a te e poi non riesco a controllarmi perfettamente, lo hai sempre saputo e ci hai sempre giocato.

La tua immagine era lì, quel giorno al mare, quella sera al cinema, al pub, a casa mia.

 

Anche ora mi sono persa mentre pensavo e sono arrivata a te, ho sentito tutto, quello che voglio ora.

Forse ci riprovo ma ho paura di averti deluso.

Ho troppa voglia di sentire.

Qualcosa.

Bello.

E quello che non sono riuscita a dirti per due volte, dirtelo ora, in tempi non sospetti. Darti quel che meriti e compensare tutte le mie mancanze.

Ti chiamo nel sonno.

Spero di ritrovarti lì dove ti ho lasciato, anche se so che meriterei un tuo rifiuto.

Sono qui anch'io. Sognatrice.
Lullabyyy-I0³

AMBIVALENZA

Standard

(…come fai a sopportarmi?)

GUARDA… UN FULMINE A CIEL SERENO…

STO VIVENDO LA MIA VITA COME AL SOLITO MA ALL'IMPROVVISO

PHAMMM!!!

SENTO CHIUDERSI UNA PORTA E MI TROVO IN UNA CAMERA BUIA SOLA TRA I MIEI PENSIERI.

VORREI RISPONDERTI: "SI ANCH'IO" MA NON LO FACCIO.

VORREI DIRTI TUTTO E PORTARE TUTTO ALLA LUCE DEL SOLE

(MMMMH) NON SONO ANCORA SICURA, MA ORA COME NON MAI LO DESIDERO TANTO.

PER COLORARE DI UN ALTRO COLORE IL TUTTO.

LEGGI QUESTO E CAPISCIMI TI PREGO NE HO BISOGNO.

CHE STRANO MODO HA LA VITA DI PRESENTARSI A ME…

ANCHE PER QUESTO IO LA AMO

. . . E UNA V, UNA P, UNA L E UN 3

Standard

ma che bella V che vedo

due | | che convergono in un unico .

l’unione di ... dà vita a una strana V

forse poco vera ma tanto virtuosa

. e . sono ignari

ma ad un certo . . pensa che

ci potrà essere una P

oppure una L

ma una V forse mai

ma magari un 3

k

COME SCEGLIERE UNA BOTTIGLIA DI VINO

Standard
Scegliere è la cosa più complicata che c'è nella vita.

"SCEGLIERE LA VITA, SCEGLIERE UN LAVORO, SCEGLIERE UNA CARRIERA, SCEGLIERE UN MAXI TELEVISORE DEL *AZZO […]", recitava così Mark Renton in Trainspotting.



E scegliere un vino per una cena? Con che cosa mi presento?

E dov' è il problema?!!

Piccoli suggerimenti:

OPZIONE 1 – Si cerca in casa una qualche bottiglia comprata chissà quando e chissà dove (e poi il vino invecchiato pare sia più buono…);

OPZIONE 2 – Vino della "casa", artigianale, fa poca scena esteticamente ma dovrebbe contare la genuinità del prodotto.
Se fa schifo si può sparare una frase tipo: "E si! Non è stata proprio una buona annata questa", ma in realtà pensando: "Chissà con che *azzo l'hanno pigiata st'uva?!";


OPZIONE 3 – Si sceglie un vino a tema, si legge l'etichetta e si cerca una qualche connessione con la propria vita o con quella della persona alla quale lo si si regalerà.

Che assurdità, direte… ma nooooo.
Si trova scritto di tutto sul retro delle bottiglie, vi assicuro che le associazioni verranno spontaneamente.


Ad esempio io ho preso un Sauvignon Blanc del Cile. L'ho preso perchè alla persona che è venuta a cena piacerebbe andare lì in viaggio.

Oddio quando ho letto l'etichetta me so preoccupata: l'uva nasce, cresce e matura "…nelle vallate del Cile, in condizioni eccellenti di suolo, sole e clima…".
E poi sotto si legge: "Imbottigliato in Italia…". Ho pensato, ma in che condizione arriverà quest'uva dal Cile?

Queste sono le domande che si farebbe anche un grande sommelier. No?!

UN GIORNO DI ORDINARIA FOLLIA

Standard

Stavo tanto bene fino a ieri… e invece oggi sono lentamente sprofondata in un fosso.

Boh, io di questa giornata non ci ho capito niente.

Movimenti involontari,

pensieri,

paure,

sensi di colpa,

azioni mancate.

Mentre tornavo a casa avrei voluto fare cose assurde:

spaccare qualcosa,

sdraiarmi in mezzo alla strada,

ed altro che è meglio non dire.

Passerà, ma ora mi ha preso proprio male.

Devo capire cosa mi prende se no qui ci rimetto la salute e perdo la mia serenità.

COSA STO ASCOLTAND0

Standard

Freelove – DEPECHE MODE "Exciter" (2001)


If you've been hiding from love
If you've been hiding from love
I can understand where you're coming from
I can understand where you're coming from

If you've suffered enough
If you've suffered enough
I can understand what you're thinking of
I can see the pain that you're frightened of

And I'm only here
To bring you free love
Let's make it clear
That this is free love
No hidden catch
No strings attached
Just free love
No hidden catch
No strings attached
Just free love

I've been running like you
I've been running like you
Now you understand why I'm running scared
Now you understand why I'm running scared

I've been searching for truth
I've been searching for truth
And I haven't been getting anywhere
No I haven't been getting anywhere

And I'm only here
To bring you free love
Let's make it clear
That this is free love
No hidden catch
No strings attached
Just free love
No hidden catch
No strings attached
Just free love

Hey girl
You've got to take this moment
Then let it slip away
Let go of complicated feelings
Then there's no price to pay

We've been running from love
We've been running from love
And we don't know what we're doing here
No we don't know what we're doing here

We're only here
Sharing our free love
Let's make it clear
That this is free love
No hidden catch
No strings attached
Just free love
No hidden catch
No strings attached
Just free love






I Feel You – DEPECHE MODE "Songs Of Faith And Devotion" (1993)


I feel you
Your sun it shines
I feel you
Within my mind
You take me there
You take me where
The kingdom comes
You take me to
And lead me through Babylon

This is the morning of our love
It's just the dawning of our love
I feel you
Your heart it sings
I feel you
The joy it brings
Where heaven waits
Those golden gates
And back again
You take me to
And lead me through oblivion

This is the morning of our love
It's just the dawning of our love

I feel you
Your precious soul
And I am whole
I feel you
Your rising sun
My kingdom comes

I feel you
Each move you make
I feel you
Each breath you take
Where angels sing
And spread their wings
My love's on high
You take me home
To glory's throne
By and by

This is the morning of our love
It's just the dawning of our love

I Want It All – DEPECHE MODE "Playing The Angel" (2005)


I see a river
It's oceans that I want
You have to give me everything
Everything's not enough

It's my desire
To give myself to you
Sometimes

Sometimes I try
Sometimes I lie, with you
Sometimes I cry
Sometimes I die, it's true
Somewhere I find
Something that's kind

And I've crossed the line again
A line I drew in sand
Still you give me everything
And everything's not enough

I'm ready but not willing
To give myself to you
Sometimes

Sometimes I try
Sometimes I lie, with you
Sometimes I cry
Sometimes I die, it's true
Somewhere I find
Something that's kind

Come on over
Lay down beside me
And I'll try
Come on over
Lay down beside me
And I'll try
And I'll try

I want it all


 

HEY JUDE

Standard

Hey Jude – THE BEATLES

Hey, Jude, don't make it bad
Take a sad song and make it better
Remember to let her into your heart
Then you can start to make it better
Hey, Jude, don't be afraid
You were made to go out and get her
The minute you let her under your skin
Then you begin to make it better.
And any time you feel the pain, hey, Jude, refrain
Don't carry the world upon your shoulders
Well don't you know that its a fool who plays it cool
By making his world a little colder
Hey, Jude! Don't let her down
You have found her, now go and get her
Remember, to let her into your heart
Then you can start to make it better.
So let it out and let it in, hey, Jude, begin
You're waiting for someone to perform with
And don't you know that it's just you, hey, Jude,
You'll do, the movement you need is on your shoulder

Hey, Jude, don't make it bad

Take a sad song and make it better

Remember to let her into your heart

Then you can start to make it better

Hey Jude, non peggiorare le cose:

prendi una canzone triste e rendila migliore.

Ricordati di riporla nel tuo cuore

e poi comincia a migliorarla.



Hey Jude, non essere dispiaciuto:

tu sei fatto per uscire e per stare con lei.

Nel momento in cui la lasci penetrare attraverso la tua pelle

puoi iniziare a migliorarla.



Ed ogni qualvolta provi dolore

hey Jude, fermati:

non portare il peso del mondo sulle tue spalle.

Per quanto tu ben sai che è stupido

e che c'è chi ne fa motivo d'orgoglio

rendendo il proprio mondo un pò più distaccato.



Hey Jude, non abbattermi:

tu l'hai trovata, ora vai e prendila.

Ricordati di riporla nel tuo cuore,

e poi comincia a migliorarla.



Quindi, lasciala uscire ed entrare,

hey Jude, incomincia:

tu stai aspettando qualcuno con cui esibirti.

E non sai che sei proprio tu,

hey Jude, tu lo farai:

la spinta di cui hai bisogno è sulle tue spalle.





Hey Jude, non peggiorare le cose:

prendi una canzone triste e rendila migliore.

Ricordati di lasciarla nel tuo cuore

e poi comincia a migliorarla.

Canto questa bella canzone a tutti quelli che a differenza di me sono tristi o di umore cattivo.

Il risultato???

La maggior parte di loro vorrebbe menarmi!!!