Archivio mensile:febbraio 2010

Staaaasera debutto

Standard

Staseeeera debutto
stasera debutto
debutto con te
!

Sono qui anch'io. Entusiasta.
Lullabyyy-I0³

Annunci

Sogni

Standard

Mi capita spesso di sognarti, Ti sognavo anche quando non dovevo, quando era peccato. Ti ho visto dove non potevi essere, in momenti riservatissimi, mi allontanavo disperata e venivo da te. Ho dovuto tenermi alla larga, non perché mi è stato chiesto ma perché ho sempre avuto paura dell'effetto che mi fai. Comportarmi come al solito, ma il solito è un po' ambiguo, mi attrai a te e poi non riesco a controllarmi perfettamente, lo hai sempre saputo e ci hai sempre giocato.

La tua immagine era lì, quel giorno al mare, quella sera al cinema, al pub, a casa mia.

 

Anche ora mi sono persa mentre pensavo e sono arrivata a te, ho sentito tutto, quello che voglio ora.

Forse ci riprovo ma ho paura di averti deluso.

Ho troppa voglia di sentire.

Qualcosa.

Bello.

E quello che non sono riuscita a dirti per due volte, dirtelo ora, in tempi non sospetti. Darti quel che meriti e compensare tutte le mie mancanze.

Ti chiamo nel sonno.

Spero di ritrovarti lì dove ti ho lasciato, anche se so che meriterei un tuo rifiuto.

Sono qui anch'io. Sognatrice.
Lullabyyy-I0³

Crederci o no?

Standard

Io non so più se credere o no!

I fatti mi portano a formulare dei giudizi, prendo una posizione, decido che questo per me non è buono.

Poi interrogo l'accusato, lui sfoggia belle parole che celano buoni sentimenti…
mmmmh c'è qualcosa che non torna. Lui però è in grado di sfornare alibi a go go.

Che si fa?                                  Ok ci credo.                          Gli credo davvero!

Ovviamente…….succede qualcosa e mi ricredo immediatamente.

 

Sono riuscita a sublimare i miei sentimenti, mi sono adattata.
Non sono mai stata tua amica e mi è difficile sapere cosa è giusto che io faccia.
Sospetto che faremo poca strada. Tu sei troppo preso da te stesso per capire le difficoltà che i tuoi amici hanno a relazionarsi con te. Nelle migliore delle ipotesi accuserai tutti di non esser degni di te, a sto giro ci sarò anch'io.

Meglio che ognuno viva la sua vita, se uno avrà bisogno davvero dell'altro ci sarà un telefono che squillerà.

 

[penso che tu sia un egoista, mi hai fatto credere in te, hai eliminato ogni mia protezione e proprio nel momento migliore hai girato le spalle e sei andato via e io, che sono troppo io per essere un'altra, ti ho lasciato andare. ai sentimenti non si comanda, ok si, è vero….si ma vaffanculo! penso a ieri e penso ad oggi, non riesco a capacitarmi di come sia potuto avvenire questo passaggio radicale. forse era meglio non crederci o forse no, ho preso del buono, tanto sono forte, si ma ti spaccherei volentieri la testa a metà. Oggi sei diverso da ieri, non so dove sia finita la persona che amavo, involontariamente continuo a cercarla e impreco contro il destino]

 

Ho bisogno di parlarne con qualcuno, ho bisogno dei miei amici, devo impormi di raccontarli tutto.
E poi ho bisogno di lei, perché mi dica quanto sono stata sciocca a scegliere te invece di lei e per un po' crederci, per non pensarci più. Deliro.

Sono qui anch'io. Leggermente sollevata.
Lullabyyy-I0³

“Perché le persone gridano quando sono arrabbiate?”

Standard
 

Un giorno, un pensatore indiano fece la seguente domanda ai suoi discepoli: "Perché le persone gridano quando sono arrabbiate?" "Gridano perché perdono la calma" rispose uno di loro. "Ma perché gridare se la persona sta al suo lato?" disse nuovamente il pensatore. "Bene, gridiamo perché desideriamo che l’altra persona ci ascolti" replicò un altro discepolo. E il maestro tornò a domandare: "Allora non è possibile parlargli a voce bassa?" Varie altre risposte furono date ma nessuna convinse il pensatore. Allora egli esclamò: "Voi sapete perché si grida contro un’altra persona quando si è arrabbiati? Il fatto è che quando due persone sono arrabbiate i loro cuori si allontanano molto. Per coprire questa distanza bisogna gridare per potersi ascoltare. Quanto più arrabbiati sono tanto più forte dovranno gridare per sentirsi l’uno con l’altro. D’altra parte, che succede quando due persone sono innamorate? Loro non gridano, parlano soavemente. E perché? Perché i loro cuori sono molto vicini. La distanza tra loro è piccola. A volte sono talmente vicini i loro cuori che neanche parlano, solamente sussurrano. E quando l’amore è più intenso non è necessario nemmeno sussurrare, basta guardarsi. I loro cuori si intendono. E’ questo che accade quando due persone che si amano si avvicinano." Infine il pensatore concluse dicendo: "Quando voi discuterete non lasciate che i vostri cuori si allontanino, non dite parole che li possano distanziare di più, perché arriverà un giorno in cui la distanza sarà tanta che non incontreranno mai più la strada per tornare."

Mahatma Gandhi

Sono qui anch’io. Riflessiva.
Lullabyyy-I0³