Archivio mensile:marzo 2009

NON E' ROBA MIA

Standard

…………..

<br/><!–<br/> .r{}<br/> p.MsoNormal, li.MsoNormal, div.MsoNormal<br/> {mso-style-parent:””;<br/> margin:0cm;<br/> margin-bottom:.0001pt;<br/> mso-pagination:widow-orphan;<br/> font-size:12.0pt;<br/> font-family:”Times New Roman”;<br/> mso-fareast-font-family:”Times New Roman”;}<br/>@page Section1<br/> {size:595.3pt 841.9pt;<br/> margin:70.85pt 2.0cm 2.0cm 2.0cm;<br/> mso-header-margin:35.4pt;<br/> mso-footer-margin:35.4pt;<br/> mso-paper-source:0;}<br/>div.Section1<br/> {page:Section1;}<br/>–><br/>
..

Vai, dimmi tutto quello che devo scrivere.
 

Dai, ti sto aspettando!
 

Su con quel cellulare, qui ci sono io che aspetto il tuo
dettato…
 

Uff, quanto sei lenta!
 

Forza, devo venire a prenderti per le orecchie??
 

In fin dei conti già so che faccia farai quando leggerai…
 

Con quello sguardo come a dire “che stupido”… ma so anche
che forse anche con questo mio atteggiamento un po’ ti sono entrato dentro…
 

Ohhh,finalmente sei tornata
 

Ora finalmente ti degnerai di smetterla di farmi aspettare
 

E inizierai a dettarmi!
 

Su, invece di ridere inizia!!
 

No, non mi calmo affatto…
 

Ah! Ora inizi pure a scrivere al cel
 

Come se io stessi qui solo per aspettarti…
 

Ma devo aiutarti o aspettarti?!?!
 

Che barba…
 

Prrrrrrrrrrrrrrrrr
 

.. ..
 

.. ..
 

.. ..
 

Punto.
 

.. ..

 

Annunci

SILENZIO

Standard

ecco è finito
the end
c’è il lieto fine ma sono comunque triste
mi chiudo in una camera
e vengo avvolta dal silenzio
un lieve rumore proviene dalla strada
giusto accennato, lo sento appena
poi le lancette dell’orologio
forti, anzi fortissime
tutti questi silenzi e rumori mi portano in una strana realtà
poi ho un’ispirazione
un saggio pensiero
e una buona azione pratica

e poi…

si ma poi…