Archivio mensile:luglio 2008

SUBDIVISION

Standard



ANI DIFRANCO – SUBDIVISION

White people are so scared of black people.
They bulldoze out to the country, and put up houses on little loop-d-loop streets.
And while America gets its heart cut right out of its chest
The Berlin wall still runs down main street separating east side from west.
And nothing is stirring, not even a mouse, in the boarded up stores and the broken down houses
So they hang colorful banners off all the street lamps
Just to prove they got no manners, no mercy, and no sense.
And I wonder then what it will take for my city to rise.
First we admit our mistakes and then we open our eyes.
The ghost of old buildings are haunting parking lots in the city of good neighbors that history forgot.
I remember the first time I saw someone lying on the cold street
I thought, “I can’t just walk past you, this can’t just be true.”
But I learned by example to just keep moving my feet.
It’s amazing the things that we all learn to do.
So we’re led by denial like lambs to the slaughter
Serving empires of style and carbonated sugar water and the old farmroad’s a four-lane
That leads to the mall and my dreams are all guillotines waiting to fall
And I wonder then what it will take for my country to rise.
First we admit our mistakes and then we open our eyes.
‘til nation’s last taker succumbs to one last dumb decision
And America the beautiful is just one big subdivision.

Annunci

PER SOPPERIRE LA NECESSITA’ DI DIMOSTRARE

Standard

Se una è glaciale come me, chi le sta accanto deve inventarsi le cose più originali per farsi dimostrare affetto.



La novità è questa: sono al telefono e l'altra persona vorrebbe sentirsi dire: AMORE, PUCCI PUCCI?!



Bene potrebbe inventarsi qualcosa del genere:

"

Allora facciamo così:

se vuoi mandarmi un bacio, digita 1,

se vuoi mandarmi due baci, digita 2,

se invece preferisci due baci e un abbraccio, digita 3,

digita 4 per un abbraccio forte-forte.

"

SORPRESA

Standard

BuonGiorno

BuonGiorno

CheFai?

Studio!

Ah ok, che ne dici se ci vediamo dopo che hai finito di studiare?

Mmmmh va bene.

DopoPranzo

DopoPranzo

AlloraAdopo

Adopo



…………………………………………………………………..

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

.. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. ..





senti-stavo-pensando-,-ma-tu-devi-pur-mangiare-!-?

ma-mangi-dai-tuoi-?-

_no_mangio_a_casa_!_

ah-ok-!-allora-possiamo-anche-vederci-per-pranzo-!-?-

_si_!_io_non_te_l_'_ho_chiesto_perchè_ho_visto_che_stavi_studiando_

si-vabè-ma-è-un-modo-di-dire-!-

_magiamo_qui_!_

ok-,-dai-ti-porto-le-zucchine-e-facciamo-pasta-zucchine-e-panna-.-ti-piace-?-

_si_che_mi_piace_

_ti_passo_a_prendere_!_

ma-no-,-posso-venire-anche-con-i-mezzi-

_ma_no_

si-dai-che-mi-costa-?-!-!-!-

_va_bene_

a-più-tardi-

_ti_aspetto_




|_ |_ |_ |_ |_ |_ |_ |_ |_ |_ |_ |_ |_ |_ |_ |_



viaggio con i mezzi assai fortunano

ma devo affrontare il deserto a piedi

e devo trovere il cancello

e devo capire come funziona questo citofono tecnologico

– ma perchè non fanno più i pulsantini di una volta? –

cancelli che apparentemente non si aprono ma si aprono

2 citofonate – per testare se so o no usare questo citofono –

ascensore

2° piano

busso

………

– forse non ho bussato abbastanza forte –

aribusso


e poi si apre la porta


neanche il tempo di riprendermi


….ma cosè questa musica così alta?


…. noooo!

Oddio!!!

Adesso vieni qui e chiudi dolcemente gli occhi tuoi
vedrai che la tristezza passera' il resto poi chissa'….
verra' domani.
Voglio restar con te, baciare le tue mani e dirti che
in questo tempo dove tutto passa, dove tutto cambia,
noi siamo ancora qua…
e non abbiam bisogno di parole

per spiegare quello che e' nascosto in fondo al nostro cuore

ma ti sollevero' tutte le volte che cadrai

e raccogliero' i tuoi fiori che per strada perderai

e seguiro' il tuo volo senza interferire mai

perche' quello che voglio e' stare insieme a te

senza catene stare insieme a te.
vieni piu' vicino e sciogli i tuoi capelli amore mio
il sole ti accarezza t'accarezzo anch'io
e tu sei una rosa rossa.
Vieni piu' vicino e accendi questo fuoco amore mio
e bruceranno tutte le paure
addesso lasciati andare.
E non abbiam bisogno di parole

per spiegare quello che e' nascosto in fondo al nostro cuore

ma ti sollevero' tutte le volte che cadrai

e raccogliero' i tuoi fiori che per strada perderai

e seguiro' il tuo volo senza interferire mai

perche' quello che voglio e' stare insieme a te

senza catene stare insieme a te.

Perche' quello che voglio e' stare insieme a te

senza catene stare insieme a te

|Solo per me|
|piango a fontana|
|bastardo|
|….|
|…|
|..|
|.|

——————-
|||G R A Z I E !|||
——————-

QUEST’UOMO E’ UN GENIO

Standard


Mi capita spesso di visitare questo blog:


http://open-eye-photography.blogspot.com/

trovo sempre qualcosa di interessante e nuovi fotografi

Oggi, sfogliando i vecchi post, ho trovato un genio!


Mike Malloy

Date un’occhiata e visitate il link