MISTERI

Standard

Ho avuto la felice idea di far partire la mia tesi da un rito cristiano cattolico che si celebra dalle mie parti durante la settimana santa.
Ero contenta di parlare della mia terra e delle sue tradizioni.
Col tempo ho imparato ad apprezzare quelle cose che fino a quando ero giù odiavo profondamente.
“E’ possibile che qui funzioni ancora come nel barocco?” mi chiedevo spesso indignata.
Oggi però ho la consapevolezza dello spessore e dell’influenza positiva delle tradizioni popolari, ho imparato ad apprezzare il passato e le mie radici.

Sono scesa in Apulia, questa Pasqua, con l’entusiasmo di un giovane antropologo alla sua prima ricerca, felice di cercare del “buono” in tutto quello che avevo sempre odiato e ripudiato profondamente.
La mia idea da felice, è diventata infelice, quando mi sono trovata faccia a faccia con la solita realtà.
Gentaglia, maleducazione, poco rispetto, invadenza, menefreghismo…non è proprio cambiato niente. Tutto è come quando vivevo lì. Mi si ripresentano
davanti agli occhi le solite cose, la solita ignoranza. Tutto questo mi avvilisce, mi deprime, mi annienta.
Per la prima volta ho pensato (male) di dare una possibilità di riscatto alla mia gente, una seconda chance…che è bruciata per autocombustione nel giro di 10 secondi.


Annunci

Informazioni su lullabyyy84

Sarei la ragazza perfetta, la fidanzata perfetta, l'amica perfetta, almeno così sembra. In realtà a me non è che mi convinca tanto la cosa. E se questa è perfezione non è detto che sia così piacevole. La gente è proprio strana, quello che vede è sempre una specie di distorsione della verità e se una cosa è storta poi magari nella visione finale sembra dritta, questo è il mio caso. Vivo due mondi in parallelo, sono: la bianca e la nera, la buona e la cattiva, la timida e l'estroversa, la prima e la seconda ma anche l'ultima. Non sono bipolare. Sono priva di curiosità e istinto, da queste parti l'unica padrona è la ragione. Inizio ad avere qualche problema di memoria serio, dimenticare è ormai il mio hobby. Lavoro nel mondo dello spettacolo ma lungi da me il desiderio di diventare una soubrette, dannarsi dietro le quinte è assai più gratificante. Per chi come me vive nelle contraddizioni sempre pronto a mettere in discussione tutto forte come pochi fredda razionale e calcolatrice il bello e il brutto di me tutto qui dentro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...