Archivio mensile:settembre 2007

FINALMENTE LIBERA…

Standard

FINALMENTE LIBERA…DAGLI ESAMI!


L’INCUBO E’ FINITO MA RITORNERA’ PRESTO… QUEST’ANNO NON CI SARA’ SCAMPO!

SABATO PERO’ VOGLIO FARMI MALE, USCIRE E NON SAPERE NEANCHE SE E QUANDO TORNARE A CASA. QUALSIASI COSA ABBIA UN PO’ DI ALCOOL AL SUO INTERNO SARA’ BEN ACCETTA…

GIA’ ME LA VEDO… TUTTA LA SERA A MANGIARE MON CHERI!!!

SE DOVESSE ANDARE TUTTO A LOFFIO (PERCHE’ ME LO SENTO) DOMENICA CENA A CASA MIA, CORSO DI SOMMELIER!


IN PROGRAMMA:


Canzoni d’Amori Feroci

appunti per un pop-concert
Canzoni d’Amori Feroci sono degli appunti per un concerto un po’ rock, un po’ folk, un po’ jazz e assai poetico. Ma soprattutto pop. Appunti perché la forma di questo concerto dal vivo è proprio quella caotica e spontanea degli appunti appena presi, delle storie appena nate. Come quando si comincia. Come quando ci si innamora. Appunto.
Durante il concerto, sostenuto sempre da musica d’alto livello e da molti spunti comici, sentiremo una versione rock del duetto al balcone tra Romeo and Juliet di Shakespeare. La storia dei lussuriosi Paolo e Francesca, con il loro bacio galeotto, verrà ascoltata come un brano di musica leggera. L’erotico e arrabbiato Catullo ci dirà dei “mille basia” che chiede alla sua tipa al ritmo conturbante di un latino-americano. I versi di Adriano Celentano, Gianni Morandi, Little Tony, John Lennon, Gino Paoli e Zucchero saranno intrecciati alle storie inventate.


e poi… andremo dove ci porterà il nostro cuore
sei dei nostri?

Annunci

LITTLE PEOPLE

Standard

IN THE BIG WORLD OF LITTLE PEOPLE

In questo mondo per essere notati bisogna fare qualcosa di grande.

Spesso questo aggettivo viene preso alla lettera e si intende opere e azioni dalle grandi dimensioni.

Forse è tutta colpa di quella pubblicità che ancora circola in tv: “Per dipingere una parete grande…”.
La morale dello spot era chiara… oggi ce ne da conferma il fenomeno metropolitano dei
Little People.
Sono lo specchio della nostra società ma in miniatura. Piccoli pupazzetti, che in un set naturale metropolitano sembrano voler fare il verso a noi giganti.
Così si cerca in ogni angolo della città per trovarli, scovarne di nuovi e mai visti, come Gulliver a Lilliput.

Buona ricerca…

PER ALTRE INFO: http://little-people.blogspot.com/